Earth Overshoot Day logo

Earth Overshoot Day 2022:
le imprese circolari invertono l’overshoot

ZURIGO, SVIZZERA – 25 luglio 2022 — Secondo i calcoli del Global Footprint Network, quest’anno l’Earth Overshoot Day (il giorno del sovrasfruttamento della Terra) è il 28 luglio. Ciò significa che dal 1° gennaio a oggi l’umanità ha già richiesto alla natura quanto gli ecosistemi del pianeta sono in grado di rinnovare nell’arco di un anno.

L’Earth Overshoot Day ci ricorda che il persistere dell’overshoot, ormai da oltre mezzo secolo, ha portato a un enorme declino della biodiversità, a un eccesso di gas serra nell’atmosfera e a una maggiore competizione per il cibo e l’energia. Questi fenomeni stanno diventando più evidenti con ondate di calore insolite, incendi boschivi, siccità e inondazioni.

La sicurezza delle risorse naturali sta diventando un parametro essenziale per una prosperità duratura. Non c’è alcun vantaggio nell’aspettare accordi internazionali. Piuttosto, è nell’interesse di ogni città, azienda o Paese proteggere la propria capacità di operare in un futuro inevitabile di maggiori cambiamenti climatici e limitazioni delle risorse.

In effetti, una nuova generazione di aziende orientate all’economia circolare ha già riconosciuto questo aspetto: operano riducendo l’overshoot. L’espansione di queste aziende contribuisce ad una diminuzione dell’overshoot globale.

“L’adozione di soluzioni circolari offre alle aziende le migliori possibilità di successo in un futuro prevedibile”, afferma Mathis Wackernagel del Global Footprint Network. “Ci sono molti esempi che dimostrano come. Essi simboleggiano il potere delle possibilità (Power of Possibility)”.

Tra gli esempi di aziende circolari, tutte di medie dimensioni, provenienti dalla Germania o dalla Svizzera, vi sono:

  • Costruzioni: Ogni anno, in tutto il mondo, vengono prodotti oltre 6 miliardi di tonnellate di rifiuti provenienti da edifici demoliti. Eberhard, un’impresa edile svizzera, ha aperto 10 mesi fa il primo impianto in Europa per recuperare i rifiuti misti dell’edilizia e trasformarli in nuove materie prime secondarie circolari di alta qualità. Una delle applicazioni è un calcestruzzo circolare a basse emissioni di carbonio, composto in gran parte da materiali riciclati (zirkulit®). Se questo tipo di calcestruzzo fosse utilizzato in tutto il mondo al posto di quello convenzionale, l’Earth Overshoot Day si sposterebbe di 2,4 giorni.
  • Tecnologia per l’uso dell’acqua: Tutta la vita ha bisogno di acqua pulita. Per consentire un uso e un riutilizzo sicuro dell’acqua, il Aqseptence Group fornisce prodotti e soluzioni specializzate per i comuni e le industrie per filtrare, separare e trattare l’acqua. Esse contribuiscono alla conservazione del nostro pianeta riducendo l’impronta di CO2 e conservando le risorse naturali in tutte le loro applicazioni.
  • Riciclaggio dei rifiuti: chiudendo vari cicli di materiali o prodotti e fornendo lo smistamento e il riciclaggio di grandi flussi di rifiuti, compresa la plastica, Interzero riduce la dipendenza della società dalle risorse vergini. Sulla base dei dati di Interzero, i ricercatori del Global Footprint Network hanno calcolato che per ogni Euro di valore aggiunto generato dall’azienda con le sue soluzioni a zero rifiuti, l’overshoot globale si riduce di oltre 28 metri quadrati globali. Questo dato è in netto contrasto con i 2,6 metri quadrati globali di overshoot aggiunti per ogni euro generato dall’economia globale. Ciò significa che, per ogni Euro, Interzero restituisce al nostro pianeta una quantità 10 volte superiore a quella che l’economia globale preleva. Senza Interzero, l’Earth Overshoot Day sarebbe stato anticipato di 4 minuti e 20 secondi. Il suo impatto è quindi misurabile anche su scala globale.

Le aziende che sono in grado di produrre beni e servizi di valore riducendo al contempo l’overshoot sono naturalmente meglio posizionate per un futuro prevedibile. La probabilità che queste aziende siano necessarie, e che quindi mantengano il loro valore, è maggiore rispetto a quelle che ignorano queste tendenze globali.

earth overshoot day from 1971 to 2022

 

Per maggiori informazioni:

www.overshootday.org/circularbusinesses

Esempi di «Power of Possibility»:

Contatti con i media

Dott.ssa. Marta Antonelli (Svizerra), Global Footprint Network
marta.antonelli@footprintnetwork.org | +41 78 656 2844

Astrid Gloor, Eberhard Bau AG
astrid.gloor@eberhard.ch | +41 79 256 75 78

Mathias Kreutzmann, Interzero
mathias.kreutzmann@interzero.de | +49 151 72 47 6504

Sabrina Reitz, Aqseptence Group
sabrina.reitz@aqseptence.com, +49 6120 28-2120